Vinibuoni d'Italia
RADICI DI VINO E SCHIAVE D'AMORE
Appuntamento con Vinibuoni d'Italia

 Anche l’edizione 2013 della Guida Vinibuoni d’Italia sarà al centro di un evento legato alla degustazione e alla valorizzazione dei vini da vitigni autoctoni dell’Alto Adige

Tema e titolo della manifestazione Radici di Vino / WeinWurzeln richiamano da vicino la filosofia della guida che cerca da anni di riscoprire e valorizzare il vino sin dalle sue origini, o meglio dalle sue “radici”, preferendo i vini legati al territorio, alla cucina e alle tradizioni della sua gente. In questo l’Alto Adige gioca un ruolo importante potendo vantare vini di antica tradizione che sono interpretati al meglio anche oggi.

La guida Vinibuoni d’Italia del Touring Editore, è infatti dedicata ai vitigni autoctoni e ha conferito nell’ultima edizione 13 Corone ai produttori altoatesini. Mario Busso e Angelo Carrillo, rispettivamente curatore nazionale della Guida e coordinatore regionale per l’Alto Adige, faranno tappa al Circolo Arci AurOra di Ora  con sede presso alcuni suggestivi locali storici della stazione del paese della Bassa Atesina divenuto e da anni punto di incontro di culturale vivace e fecondo per tutta la zona,  per illustrare la filosofia e i risultati della guida e presentare i vini premiati, che potranno essere degustati e discussi alla presenza dei produttori.

Inoltre per testimoniare il ruolo sempre più importante e riconosciuto dei vini del territorio, in particolare di quelli autoctoni, nella cucina e nella ristorazione un saggio/assaggio della cucina di Stefan Unterkircher chef del ristorante Castel Ringberg che da alcuni anni si dedica alla ricerca e alla valorizzazione dei prodotti agroalimentari locali. Stefan presenterà  infatti alcune specialità realizzate con la carne della Pecora con gli Occhiali della Val di Funes ultimo e più recente presidio Slow Food dell’Alto Adige.Nell’occasione sarà inoltre presentato il nuovo evento itinerante tutto dedicato al vitigno più amato dell’Alto Adige : la Schiava.


SCHIAVE D’AMORE

Il 23 febbraio sarà l’occasione per gli appassionati di degustare alcune delle più interessanti ed emozionanti Schiave prodotte negli ultimi 15 anni e premiate dalla Guida Vinibuoni d’Italia. Un appuntamento davvero unico per scoprire la capacita di invecchiare ed emozionare di questo  splendido vino altoatesino.

Vini Buoni d'Italia © Copyright 2009-2011
web project & design 4U - progetti di comunicazione